Presidente Cota, la valle vuole continuare a vivere

Pubblichiamo la lettera che il comitato Trenovivo ha inviato a enti e amministrazioni per invitarle a unirsi a noi nell’esprimere tutta la nostra preoccupazione al Presidente Cota prossimamente in visita.

e… FORZA VALPE!

Alle Amministrazioni delle valli Pellice, Chisone e Germanasca
alla CSD Valdese con preghiera di estendere ad analoghe organizzazioni
alla CGIL, con preghiera di estendere alle altre organizzazioni sindacali
alla Stampa locale

Buongiorno a tutte e tutti.
Scrivo a nome del Comitato Trenovivo Valpellice.
Come probabilmente saprete, è prevista una visita del presidente della Regione Cota a Torre Pellice, in occasione di Gara 3 della finale di hockey fra Valpe e Asiago martedì 26 prossimo.
Il Palaghiaccio Cotta Morandini è collocato fra Stazione e Ospedale.
Due emblemi di come l’attuale Amministrazione regionale intenda il rapporto col territorio, con questo territorio.
Dopo le manifestazioni a Pinerolo e Torino, ci sembra che non possa passare sotto silenzio questa visita. Sarebbe un silenzio di sconforto e rassegnazione.
Le nostre Valli non possono, non debbono lasciar passare questo messaggio.
Proponiamo, quindi, a tutta la cittadinanza delle Valli, alle forze politiche e sindacali, a movimenti e associazioni, di ritrovarci tutte/i martedì 26 alle 20,30 davanti al palaghiaccio di Torre Pellice per manifestare con composta fermezza l’intenzione di non considerare chiuse le vicende degli ospedali di Torre e Pomaretto e della linea ferroviaria Torre Pellice – Pinerolo.
Sarebbe un ulteriore segnale di coesione e di non rassegnazione, la presenza delle Amministrazioni con gonfaloni, sciarpe tricolori e lo striscione esposto nelle manifestazioni di Pinerolo e Torino.
Il comitato Trenovivo è a disposizione per gli aspetti logistici e organizzativi della manifestazione.
Confidiamo che questo appello sia accolto e sia divulgato anche fra coloro, organizzazioni e singoli, che non riusciamo raggiungere con questo mezzo.
Cordiali saluti
Per il comitato Trenovivo
Piero Rostagno

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>